X
+A
-A
R

Le attività rivolte ai più piccoli sono ricche di esperienze pratiche e manipolative capaci di coinvolgerli e creare un legame affettivo con il museo. I bambini potranno incontrare gli animali che popolano il territorio, oppure vivere una giornata da insetto laborioso immerso in un prato ricco di cose da scoprire, ma anche di pericolose insidie o magari decidere di compiere un lungo viaggio tra scoperte divertenti e animali curiosi.

Le proposte didattiche, rivolte alla scuola dell’infanzia e ai primi due anni della scuola primaria, della durata di 1 ora e 30 minuti, si articolano nelle seguenti

 

Gioco sul mimetismo animale e sulla selezione naturale. Attività totalmente interattiva stimolerà i sensi e li metterà alla prova confrontandoli con quelli di animali e piante. I partecipanti potranno mascherarsi e truccarsi per non essere catturati in un bosco, diventare luminescenti al buio, trasformarsi come in una metamorfosi.

Attività con cartoncini colorati per comprendere le strategie e le interazioni che ci sono tra la preda e il suo predatore.

Gioco per scoprire come fanno molti animali utilizzando sensi che non appartengono all’uomo a muoversi nell'ambiente, a mangiare e allattare.

Gioco per scoprire dove vivono gli animali.

Un antico gioco per scoprire il mondo degli animali selvatici e domestici, conoscerne i segreti e scoprire nuove specie.

Curiosità e stupore sono ingredienti importanti in ogni intervento: i bambini sono stimolati a capire, provare, scoprire. Si tratta di un primo approccio alla ricerca scientifica, dove anche gli errori possono essere uno spunto per spiegazioni interessanti. I percorsi tematici permettono l’utilizzo di libri diversi per stimolare la ricerca e il confronto; il materiale è preparato in modo che i ragazzi possano realizzare con successo un gioco. Tutti elementi che permetteranno di leggere, osservare, giocare, studiare e raccontare.