X
+A
-A
R

Area A. Tomba 8

Anno di scavo: 2011
Datazione: seconda metà VI sec. a.C. - metà V sec. a.C.

Fossa terragna di forma rettangolare stretta e allungata in direzione nord/nordest-sud/sudovest (0,66x1,60x0,41), priva di una copertura strutturata, che accoglie un’inumazione monosoma. L’individuo è deposto con testa a nordest in posizione prona, decubito ventrale. L’apparato scheletrico in giacitura primaria è in ottimo stato di conservazione e in connessione anatomica.
La testa è posta di profilo a destra poggiata sul dorso della mano destra, il braccio sinistro piegato e portato alla spalla destra; le gambe accostate flesse e adagiate sul lato destro. I resti sono relativi a un adulto di sesso maschile come confermano armi e strumenti di accompagno, essendo collocati sul piano deposizionale come elementi aggiuntivi: lungo il margine orientale a livello della testa la cuspide di lancia in ferro, in prossimità del gomito sinistro il rasoio di bronzo e all’interno del medesimo braccio il coltello di ferro.

Schede informative

Ferro
Largh. 3,7; Ø 2,9; lungh. 35
Integra, superfici corrose
N.inv. 237173

Lama foliata stretta e allungata, sezione lenticolare, accenno di costolatura.

Ferro/bronzo
Largh. 2,2; lungh. 25
Integro, munito di anellino da sospensione in bronzo, superfici corrose
N.inv. 237175

Lama a dorso dritto, taglio ricurvo verso la punta, immanicatura a lingua di presa nastriforme con ribattini di fissaggio del manico. Anellino da sospensione in bronzo a capi sovrapposti e aperti.

Bronzo
Largh. max. 3,7; spess. 0,1
Frammentario e lacunoso, superfici corrose
N.inv. 237174

Rasoio con lama di forma rettangolare dal taglio fortemente consunto, tre fori circolari in posizione mediana, fascetta nastriforme ripiegata e fissata con un ribattino ad un angolo per la presa laterale.

Area B. Tomba 12

Anno di scavo: 2011
Datazione: metà VI sec. a.C.

Fossa sepolcrale (m 1,10x2,50x0,60) di forma rettangolare stretta e allungata in direzione estovest con nicchia laterale sul lato lungo settentrionale a quota leggermente superiore. L’inumazione monosoma prevede l’individuo deposto supino con testa ad est su cuscino litico. Dell’apparato scheletrico in pessimo stato di conservazione si conservano frammentari cranio e arti.
Si tratta di un individuo adulto di sesso femminile, il cui abito era completato da fibule in ferro, una impreziosita da pendaglio, e dalla cintura in fibre naturali con anello da sospensione di bronzo. La defunta indossava una collana di ambra. Il corredo d’accompagno, posto nella nicchia laterale, prevede l’olla acroma contenente l’attingitoio ad impasto.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 17,7; Ø piede 13,6; h 26,6
Frammentaria e ricomposta con lacune
N.inv. 237193

Olla acroma a bocca rotonda e stretta con orlo leggermente espanso, corpo ovoide, fondo indistinto; anse a bastoncello sagomato impostate obliquamente sulla spalla spiovente .

Impasto
Largh. max. 2,5; lungh. max. 3,2
Frammentario
N.inv. 237200

Attingitoio ad impasto, molto frammentario e non ricomponibile.

Ferro
Largh. max. 1; lungh. max. 4,6
Lacunosa
N.inv. 2371961

Frammento di fibula relativo all’arco ribassato con verga piena a sezione rettangolare decrescente.

Ferro, ambra bruno arancio
Largh. max 2,2; lungh. max 6,5
Frammentaria; si conservano la molla, la staffa con la terminazione e due elementi che rivestono l’arco
N.inv. 237197 e 237198

Fibula ad arco composito, di cui si conservano due elementi in ambra che rivestivano l’arco a sezione rettangolare, molla a due avvolgimenti e staffa molto lunga con bottone terminale discoidale in ambra.

Bronzo
Ø max. 3,5; spess. 0,3
Integri a parte due frammenti non ricomponibili di anello
N.inv. 237194

Pendaglio ad anelli multipli, con sei anelli a capi accostati di differenti dimensioni concatenati tra loro, 3 dei quali evidenziano un decoro realizzato ad incisione a tratti verticali.

Ambra bruno arancio
Ø 1-0,4
Lacunosi
N.inv. 237199

7 pendenti a bulla di dimensioni differenti e decrescenti con goccia a profilo subcircolare a parte l'elemento di maggiori dimensioni a forma ovale allungata, restringimento sommitale ed elemento longitudinale tubolare con foro passante.

Bronzo
Ø max. 8,3; spess. 1,2 h 1,5
Integro
N.inv. 237195

Bracciale/anello da sospensione in verga piena e spessa, a sezione piano convessa, con superficie esterna decorata, a profilo continuo con sequenza di ovoli e listelli profondamente incisi.

Tomba 16

Anno di scavo: 2011
Datazione: prima metà del VI sec. a.C.

Copertura a tumulo realizzata con elementi litici in calcare di pezzatura medio-piccola a livello sommitale e medio-grandi a livello di imposta. La fossa sepolcrale di forma rettangolare (m 0,40x1,20x0140) stretta e allungata in direzione est-ovest ha spallette lapidee in pietre calcaree di dimensioni medio-piccole. La deposizione monosoma riguarda un inumato in età infantile di sesso femminile deposto supino con testa ad est su cuscino litico. L’apparato scheletrico è in pessimo stato di conservazione: si recuperano frr. del cranio, parti del torace e dell’arto inferiore sinistro.
Completano l’abito funerario le fibule di ferro ad arco composito appuntate una ad altezza del torace e una altezza della spalla destra, una piccola fibula d’argento poco al di sopra della vita, impreziosita dal pendente La defunta indossa la collana con pendente di ambra e conchiglie. Il corredo di accompagno è limitato alla brocca ad impasto.

Schede informative

Impasto
Ø orlo 5,9; Ø piede 4,9; h 15,1
Ricomposta con lacune su orlo e corpo
N.inv. 237211

Brocca ad impasto con orlo estroflesso, collo cilindrico, spalla prominente, corpo globoso con ventre rialzato e rastremato verso il piccolo fondo indistinto, ansa a nastro verticale impostata a livello del diametro massimo e appena sormontante; scanalatura alla base del collo.

Argento
Largh. 0,5; spess. 0,1; lungh. 2,9
Integra
N.inv. 237218

Fibula con arco ad ampia curvatura appiattito a sezione rettangolare con profilo dall’alto romboidale allungato, staffa media con sezione a J con l’estremità avvolta a rotolo.

Ferro
Largh. max. 1; lungh. max. 4,6
Lacunosa
N.inv. 2371961

Frammento di fibula relativo all’arco ribassato con verga piena a sezione rettangolare decrescente.

Ferro, ambra, osso
Largh. max. 2; lungh. max. 6,5
Lacunosa
N.inv. 237214

Fibula ad arco composito ribassato con elemento centrale cilindrico in ambra rosso bruno e terminazioni coniche in osso, la lunga staffa termina con una piccola valva di conchiglia, alla base della perla di forma globosa in ambra.

Ambra bruno arancio
Largh. 1,1; lungh. 2,1
Integro
N.inv. 237215

Pendente in ambra di forma allungata e sezione piano convessa; estremità superiore appuntita con foro passante laterale, solcatura longitudinale per tutta la lunghezza della faccia piana.

Ambra bruno arancio
Largh. 3,3; h 4
Lacunosa
N.inv. 237217

Pendente a goccia a sezione lenticolare con piccolo foro di sospensione mediano.

Largh. 1/ 0,7; lungh. 1,9/ 1
Integre
N.inv. 237216

Due piccole lumache univalve Kelas Cephalopoda ammonoidea.

Tomba 24

Anno di scavo: 2011
Datazione: metà VI sec. a.C.

Copertura a tumulo (Ø m 3,70 ca.) realizzata in pietre calcaree di pezzatura medio-piccola. Fossa sepolcrale di forma rettangolare (m 0,80x2,10x0,95) stretta e allungata in direzione est-ovest con inumato deposto supino con testa a est in buono stato di conservazione. Completano l’abito funerario le fibule di ferro appuntate ad altezza della spalla sinistra e una fibula ad arco composito impreziosita da un pendaglio e ai fianchi la cintura annodata a destra con anello da sospensione di bronzo.
Il monile in osso doveva avere al funzione di ferma trecce. Come corredo di accompagno sono previsti sul piano deposizionale presso la spalla destra il coltello di ferro e l’olla acroma nella nicchia laterale.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 15; Ø piede 11,5; h 29,7
Lacunosa
N.inv. 237237

Olla acroma a bocca stretta e rotonda, orlo a sezione triangolare, collo appena accennato, corpo ovoide con ventre rialzato, piccolo fondo indistinto; sulla spalla quattro bugne.

Ferro ambra bronzo osso
Largh. max. 1,8; lungh. max. 3,0
Molto lacunosa la fibula
N.inv. 237240

a) Elemento centrale del rivestimento di una fibula ad arco composito in ambra bruno arancio.
b) Pendaglio costituito da cinque elementi: due passanti in bronzo di forma cilindrica cava, uno costolato, l’altro con ingrossamenti modulari e tre pendenti ad ascia, due in osso con decoro ad occhi di dado.
c) Pendente in ambra a bulla privo dell’appiccagnolo.
d) Pendente lavorato in ambra bruno arancio rettangolare con base curvilinea con foro passante sommitale decentrato e doppia incisione.

Ferro
Largh. 0,5; lungh. 1
Frammento
N.inv. 237239

Molla a un avvolgimento.

Ferro
Largh. max. 1; lungh. 2,6
Frammentaria e non ricomponibile
N.inv. 237241

Piccola fibula con arco a sanguisuga ingrossato e staffa allungata rettangolare.

Ferro
Lungh. max. 2,6
Due frammenti ricomponibili dell’arco
N.inv. 237242

Arco stretto e ingrossato.

Bronzo
Ø max. 8; spess. 0,9; h 0,8
Integro
N.inv. 237243

Anello da sospensione in robusta verga a sezione circolare, decorazione a tratti paralleli.

Osso
Ø max. 2,3; h. 2,5
Integro
N.inv. 237244

Fermatrecce/ fermanodo di forma troncoconica a bordi arrotondati con ampio foro passante longitudinale.

Ferro
Largh. 1,5; lungh. 6,6
Lacunoso privo del manico
N.inv. 237238

Lama a un taglio con dorso dritto, attacco dell’immanicatura nastriforme.

Tomba 25

Anno di scavo: 2011
Datazione: fine VI-inizi V secolo a.C.

Struttura funeraria con copertura a tumulo (m 4,35x2,20) in materiale litico di piccola e media pezzatura con pochi elementi litici di grandi dimensioni particolarmente stratificato in corrispondenza dello spazio deposizionale, separata da una fascia anulare vuota larga m 1 dalla crepidine, realizzata con due filari sovrapposti di pietre di grandi dimensioni, al centro della quale è la fossa sepolcrale di forma rettangolare stretta e allungata (m 1x2x1,20) in direzione est-ovest con nicchia laterale in posizione mediana sul lato lungo settentrionale.
La deposizione monosoma prevede l’individuo inumato in posizione supina con testa a est di profilo a destra, le braccia lungo il tronco, le gambe appena arcuate. Pessima la conservazione dell’apparato scheletrico di cui si conservano il cranio e porzioni degli arti e del tronco. Completano l’abito funerario la fibula di ferro sulla spalla sinistra impreziosita da un pendaglio e ai fianchi la cintura annodata a destra con anello da sospensione di bronzo. Al collo indossa una collana con pendenti di ambra ricadente sull’omero sinistro.
Come corredo di accompagno sono posti sul piano deposizionale presso la gamba destra la coppa di bucchero e nella nicchia laterale l’olla contenente l’attingitoio di bucchero.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 12; Ø piede 11,4; h max 30,4
Ricomposta con piccole lacune
N.inv. 237251

Olla acroma a bocca stretta e rotonda con orlo a colletto, corpo ovoide con ventre rialzato, piccolo fondo indistinto; sulla spalla tre bugne di forma triangolare pressoché equidistanti.

Argilla
Ø orlo 19,2; Ø piede 7,3; h 5,6
Intera con piccole lacune sull’orlo
N.inv. 237249

Coppa in bucchero ad orlo estroflesso, vasca poco profonda carenata, piede ad anello sagomato.

Argilla
Ø orlo 5,8; Ø piede 4,7; h 8,5
Ricomposta con scheggiature
N.inv. 237252

Anforetta/attingitoio di bucchero ad orlo verticale appena svasato, corpo globoso depresso, piede ad anello, robuste anse verticali sormontanti, impostate sulla spalla e ricongiunte all’orlo.

Ferro
Lungh. max. 3
Frammentaria e non ricomponibile
N.inv. 237245

Arco semplice, staffa con terminazione ripiegata a ricciolo.

Ferro, ambra
Lungh. max. 10
Ricomposta con lacune
N.inv. 237213

Arco a sanguisuga con incisioni lungo i margini e alla base, lunga staffa con sottile innesto per la perla terminale in ambra a bussolotto.

Ferro
Ø max. 1,1; lungh. max. 4,5
Lacunosa
N.inv. 237247

8 pendenti a struttura tubolare di forma troncoconica, due dei quali saldati tra loro e a una placchetta in ferro. Un solo elemento è completo dell’anellino di sospensione alla base minore, ancora infilato a un filo di ferro.

Ambra arancio bruno
Largh. max. 0,6
Frammento
N.inv. 237246

Bulla a corpo globoso schiacciato, tronca al peduncolo.

Ambra rosso bruno
Ø max. 1,45; spess. 0,9; h 1,45
Frammento
N.inv. 237250

Bulla a forma subcircolare e sezione lenticolare tronca a peduncolo per l’elemento terminale con foro di sospensione.

Bronzo
Ø max. 6,7; spess. 0,9; h. 1,9
Integro
N.inv. 237248

Bracciale/anello da sospensione in verga robusta con sezione a D, decorata da incisioni verticali, che riproducono la sequenza continua stilizzata ovolo-doppio listello.

Tomba 28

Anno di scavo: 2011
Datazione: seconda metà VI- inizi V sec. a.C.

Struttura funeraria con copertura a tumulo (Ø m 3,60 ca.) . Fossa sepolcrale rettangolare (m 1x2,10x0,90) stretta e allungata in direzione est-ovest con nicchia laterale sul lato settentrionale. Deposizione monosoma con inumato supino deposto con testa a est in decubito dorsale: il cranio chino di profilo a sinistra, le braccia lungo il tronco, le gambe accostate e distese.
Come elementi di accompagno sono posti sul piano deposizionale sul fianco sinistro il coltello di ferro, presso il piede destro la coppa di bucchero contenente il rasoio di bronzo, nella nicchia laterale l’olla contenente l’attingitoio.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 13,4; Ø piede 9,8; h 21,5
Ricomposta con piccole lacune
N.inv. 237262

Olla acroma a bocca stretta e rotonda con orlo estroflesso leggermente pendulo, collo cilindrico appena accennato, corpo globoso depresso, piccolo fondo indistinto; sulla spalla tre bugne di forma triangolare equidistanti.

Argilla
Ø orlo 17,5; Ø piede 8; h 5,7
Ricomposta con piccole lacune sul fondo
N.inv. 237261

Coppa carenata di bucchero ad orlo estroflesso, vasca poco profonda con carena pronunciata, piede ad anello sagomato.

Argilla
Ø orlo 7; Ø piede 5; h 8,5
Integra
N.inv. 237263

Anforetta/attingitoio di bucchero ad orlo svasato, corpo globoso depresso, piede ad anello, robuste anse sormontanti impostate a livello del diametro massimo.

Ferro
Largh. 2,2; lungh. 22
Integro
N.inv. 237258

Coltello di ferro con lama a dorso ricurvo fusa in un solo pezzo con immanicatura.

Ferro, ambra
Lungh. max. 10
Ricomposta con lacune
N.inv. 237213

Arco a sanguisuga con incisioni lungo i margini e alla base, lunga staffa con sottile innesto per la perla terminale in ambra a bussolotto.

Ferro
Larg. max. 0,8; lungh. 6
Frammentario
N.inv. 237259

Frammento di verga ispessita desinente ad un’estremità a sezione circolare e all’altra, appena incurvata, a sezione rettangolare.

Tomba 29

Anno di scavo: 2011
Datazione: metà VI sec. a.C.

Struttura funeraria con copertura a tumulo con elementi litici calcarei di pezzatura medio-piccola, conservata per un ingombro di m 2,75x4. Fossa sepolcrale rettangolare (m 0,80x1,80x0,73) allungata in direzione est-ovest con nicchia laterale sul lato settentrionale. Deposizione monosoma con inumato posto in decubito dorsale con testa a est. Il cranio è chino di profilo a sinistra, le braccia sono lungo il tronco. Apparato scheletrico in pessimo stato di cui si rinvengono cranio e frammenti del tronco e degli arti.
Come elementi di accompagno sono posti sul piano deposizionale a nord della testa la cuspide di lancia di ferro, lungo il margine settentrionale gli spiedi, tra le caviglie il rasoio di bronzo, mentre nella nicchia laterale ricavata a nord in posizione mediana è posta l’olla contenente l’attingitoio.

Schede informative

Argilla
Ø orlo. 14,3; Ø piede 11; h 26,8
Intregra tronca una bugna
N.inv. 237266

Olla acroma a bocca stretta e rotonda con orlo a sezione triangolare, corpo globoso depresso, fondo indistinto; sulla spalla quattro bugne di forma triangolare equidistanti.

Impasto
Ø orlo 7,4; Ø piede 5,3; h 6,5
Integra con scheggiatura presso l’orlo
N.inv. 237268

Anforetta/attingitoio ad impasto ad orlo verticale, corpo globoso a ventre rialzato, piccolo piede appena accennato, anse a nastro sormontanti impostate a livello del diametro massimo e ripiegate sull’orlo. Decorazione impressa a “pseudocordicella” costituita da tre linee zigzaganti parallele.

Ferro
Largh. max. 3; Ø 2,5; lungh. max. 24
Mutila la punta e l’immanicatura
N.inv. 237264

Cuspide di lancia di ferro con lama foliata a sezione piatta, innesto a cannone.

Bronzo
Largh. max. 5,2; spess. 0,2; lungh. max. 8
Lacunosi i margini
N.inv. 237265

Rasoio di bronzo in lamina sottile rettangolare rinforzata lungo il bordo da un nastro stretto prolungato e ripiegato per ottenere il manico fissato da chiodini.

Ferro
Ø 2,9; spess. 0,8; lungh. max. 84,5
Frammentari e ricomposti
N.inv. 237267

Tre spiedi di ferro con terminazione ad anello e verga a sezione quadrangolare.

Tomba 31

Anno di scavo: 2011
Datazione: seconda metà VI sec. a.C.

Copertura a tumulo (m 2,35x3,80) particolarmente stratificata al centro in corrispondenza della fossa sepolcrale rettangolare (m 0,70x 2x0,90), allungata in direzione est-ovest con nicchia laterale sul lato settentrionale. L’inumato è deposto con testa a ovest in decubito dorsale. Il cranio è di profilo chino verso la spalla sinistra, le braccia sono lungo il tronco con la mano sinistra sotto l’anca, le gambe sono leggermente arcuate.
Alla veste è appuntata a livello dell’emitorace sinistro la fibula di ferro, invece l’anello di bronzo spiraliforme è a nord del femore sinistro forse non ad uso digitale, ma come fermatrecce a completamento dell’acconciatura. Come corredo di accompagno sono posti sul piano deposizionale presso il fianco sinistro il coltello e nella nicchia l’olla subgeometrica contenente l’attingitoio subgeometrico.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 19,2; Ø piede 7,2; h 22
Frammentaria e ricomposta con piccole lacune
N.inv. 237277

Olla subgeometrica a breve orlo a profilo obliquo, corpo piriforme rastremato, fondo indistinto, anse verticali sulla spalla. Ingubbiatura beige e decorazione in bruno evanida e a tratti scrostata. Fascia a definizione dell’imboccatura con cinque archi tangenti, ciascuno sottolineato da doppia linea; fascia sul collo; tra le anse pannello inquadrato da fasce con decorazione lineare. Ampio pannello dell’ansa, allungato graficamente dalle doppie linee sull’ansa, che prolungano verso il basso il punto di attacco delle anse nel campo inquadrato da fasce motivo a "X".

Argilla
Ø orlo 12,5; Ø piede 6,3; h 4,2
Frammentaria e ricomposta con lacune
N.inv. 237276

Orlo rientrante, vasca emisferica, piccolo fondo indistinto, ansa orizzontale a bastoncello sagomato impostata obliqua sotto l’orlo. Scialbatura beige, e decorazione monocroma in vernice bruna opaca: linea sull’orlo e all’esterno 4 filetti, doppia linea sull’ansa con serie di tratti verticali all’attacco.

Ferro
Lungh. max. 3,5
Frammentaria e non ricomponibile
N.inv. 237273

Arco semplice frammentario e molla a un avvolgimento con ardiglione.

Bronzo
Ø max. 2,6; spess. 0,25
Integro
N.inv. 237275

Anello/fermatrecce in verga sottile a sezione circolare a cinque avvolgimenti spiraliformi.

Ferro
Largh. 2; lungh. 15
Mutile le estremità
N.inv. 237274

Coltello di ferro con lama a dorso ricurvo, immanicatura a largo nastro.

Tomba 35

Anno di scavo: 2011
Datazione: metà VI sec. a.C.

Copertura a tumulo (m 3,80x5,40) lacunosa a sud-est. Fossa sepolcrale centrale a forma di rettangolo (m 1,05x2,15x1,70) allungato in direzione nordest-sudovest con spallette e piano deposizionale rivestiti di elementi lapidei di pezzatura medio-piccola.
Inumazione monosoma con defunto deposto supino con testa a nordest. Il cranio è di profilo chino verso la spalla sinistra; le braccia sono lungo il tronco con la mano sinistra sotto l’anca, le gambe la destra distesa la sinistra appena flessa all’interno. L’apparato scheletrico è lacunoso e i resti molto frammentari. Si tratta di un individuo in età adulta di sesso maschile.
Alla veste è appuntata a livello del fianco sinistro la fibula di ferro. Come corredo di accompagno sono posti sul piano deposizionali a nord della testa e del braccio destro la cuspide di lancia e quella di giavellotto, a fianco destro è il coltello di ferro, mentre nella nicchia ricavata sul lato meridionale in posizione mediana è l’olla contenente l’attingitoio ad impasto.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 14,5; Ø piede 9,8; h 26,1
Frammentaria e ricomposta con piccole lacune
N.inv. 237287

Olla acroma, bocca stretta e rotonda con orlo a sezione triangolare, corpo globoso depresso, piccolo fondo indistinto; sulla spalla quattro bugne di forma triangolare.

Impasto
Ø orlo 7,3; Ø piede 5,3; h 6,5
Integra
N.inv. 237288

Boccale/attingitoio a orlo verticale, corpo emisferico, fondo indistinto, ansa verticale a nastro sormontante con appendice cornuta; decorazione impressa con motivo a pseudo cordicella con tre linee parallele zigzaganti sul corpo.

Ferro
Largh. 3,5; Ø 2,7; lungh. 31
Integra
N.inv. 237283

Cuspide di lancia in ferro con lama foliata con nervatura centrale e innesto a cannone.

Ferro
Largh. 1,2; lungh. 7
Frammento
N.inv. 237284

Ferro
Largh. 3; lungh. 20
Integro
N.inv. 237286

Coltello con lama a dorso ricurvo con punta a cuneo, immanicatura nastriforme con ribattini e chiodini per il fissaggio del manico ligneo.

Ferro
Largh. 1,5; lungh. 11,5
Ricomposto con lacune alle estremità
N.inv. 237285

Manufatto consistente in un’asta a sezione subcircolare con codolo curvilineo in verga a sezione quadrata crescente, breve capocchia parallelepipeda, sottolineata da un listello e una costolatura, funzionale forse all’inserimento del manico.

Tomba 41

Anno di scavo: 2011
Datazione: metà VI sec. a.C.

Copertura a tumulo in ciottoli e pietre calcare di media pezzatura. Fossa sepolcrale rettangolare allungata in direzione nordest-sudovest foderata di ciottoli con ripostiglio laterale ricavato sul lato settentrionale in posizione mediana. Il defunto è deposto con testa a nordest in decubito dorsale con braccia distese lungo i fianchi e gambe distese.
La veste è stretta ai fianchi da una cintura annodata a destra con doppio anello da sospensione e a destra è fermata con la fibula di bronzo cui erano sospesi gli anelli di bronzo. Al collo era indossata la collana di ambra. Nella nicchia laterale è l’olla subgeometrica con l’anforetta ad impasto.

Schede informative

Argilla
Ø orlo 0,20; Ø piede 0,10; h 0,20
Frammentaria e ricomposta con piccole lacune
N.inv. 237308

Breve orlo a tesa inclinato, corpo globoso appena depresso, piccolo fondo indistinto, anse verticali sagomate a trapezio con apicatura alle estremità sommitali, impostate obliquamente a livello del diametro massimo. Decorazione monocroma in vernice bruna. Sull’orlo quattro archi tangenti definiti internamente da una doppia linea; fascia sul collo; tra le anse pannello definito superiormente da una linea e inferiormente da una doppia fascia e simmetricamente decorato al centro con motivo a tenda, costituito da angolo a bordi spessi contenente un altro angolo, con due brevi tratti di collegamento alla linea superiore; il motivo è inquadrato asimmettricamente ai lati da una sequenza di tre e due serie di tre linee verticali parallele.
Attacchi dell’ansa inquadrati da doppio arco di cerchio desinente nel pannello dell’ansa con motivo a “X” a spesso tratto, sull’ansa fascia.

Impasto
Ø orlo 5,8; Ø piede 4,4; h 8
Frammenteria e ricomposta con lacune su orlo e corpo
N.inv. 237309

Anforetta/attingitoio ad impasto bruno con decorazione impressa sulla spalla con motivo a zigzag eseguito a doppia linea puntinata che si interrompe presso l’attacco dell’ansa.

Bronzo
Spess. 0,35; lungh. max. 7,3
Mutila a livello della staffa
N.inv. 237306

Fibula ad arco semplice, molla a due avvolgimenti.

Bronzo
Ø max. 3,2; spess. 0,7; largh. 0,7 - Ø max. 3; spess. 0,5; largh. 0,7
Integri
N.inv. 237305

Due anelli da sospensione in verga robusta a sezione circolare e ogivale, sospesi verosimilmente alla fibula.

Ambra giallo bruno
Ø max. 2,1-1,2 h 3-1,8
Lacunosa
N.inv. 237304

Collana in ambra a vaghi decrescenti; i 5 pendenti hanno forma ovale o semicircolare, peduncolo sottolineato alle estremità da un listello, elemento tubolare sommitale con foro di sospensione, linee incise verticali sul corpo.

Bronzo
Ø max. 11,25; spess. 0,35; largh. 1,3 - Ø max. 7,5; spess. 0,25; largh. 1
Integri
N.inv. 237307

Anelli da sospensione discoidali di dimensioni decrescenti. L’anello maggiore con inspessimento presso il lato interno ha decorazione impressa su entrambe le facce con motivo a occhi di dado, cerchi iscritti disposti a coppie simmetriche lungo il margine esterno. L’anello minore ha sezione lenticolare e decorazione impressa su entrambe le facce con motivo a occhi di dado, disposti a zig-zag.